sdr

A seconda della stagione sarà possibile partecipare alle numerose iniziative organizzate dalla locale azienda di promozione turistica, oppure affidateVi ai consigli della famiglia Iagher …..

E in soli quindici minuti………
Sarà possibile raggiungere il Padreterno, famosa località non solo per il singolare nome ma anche per la bellezza dei paesaggi.
Oppure visitare la Chiesetta di Passo Cereda dedicata a Sant’Antonio di Padova costruita agli inizi del 1900 dai contadini della zona.

In un’ora…………..
Raggiungere la Chiesetta di Santa Rita, la protettrice dei casi impossibili, lungo una stradina forestale che scorre lungo verdissimi prati ben curati e una volta arrivati è d’obbligo far suonare la campanella.
Oppure salire fino alla malga Fossetta a 1700 mt. d’estate a piedi, d’inverno con le ciaspole. 

In tre ore ……….
Prendere la strada forestale che porta alla malga Fossetta, quindi tenere la destra per località Fratton scendere lungo un sentiro ben tracciato per raggiungere un carino paese di montagna Mattiuz. Rientro lungo la strada comunale detta Roa.

In cinque ore…………..
Salire fino al Rifugio Treviso oltreppasando la forcella D’Oltro e potete immaginare quale straordinario paesaggio di alta quota.

In giornata………..
La famiglia Iagher vi preparerà il pranzo al sacco e a seconda del periodo organizzerà personalmente una giornata sulla neve oppure raggiungere  laghetto di montagna ad alta quota ed ancora salire al passo Palughet e rientro a Fiera di Primiero dove un comodo autobus vi riporterà al Rifugio Cereda